Raccolta di memorie nel Comune di San Benedetto

Il Comune di San Benedetto accoglie la mostra a tema Prima Guerra Mondiale a cura delle associazioni ANSPI e Emilia Romagna Al Fronte.

Leggi tutto...

Tesseramento 2017

Aperto il tesseramento UNPLI - Pro Loco per l'anno 2017.

Scopri di più!

Insieme alla Pro Loco di San Benedetto val di Sambro

* Per promuovere e sostenere iniziative di carattere turistico – culturale

* Far conoscere il paesaggio, le tradizioni, la storia del nostro territorio

* Recuperare i beni archeologici e architettonici del Comune

La pro-loco per statuto è un’associazione di volontari e opera per l’interesse pubblico. È apartitica e senza scopo di lucro. Ha come scopo la promozione e la tutela del territorio, la conservazione e la valorizzazione delle risorse ambientali e culturali e il miglioramento delle condizioni per lo sviluppo turistico e sociale.

Il comune di San Benedetto Val di Sambro con le sue belle frazioni è facilmente raggiungibile sia su strada che in treno, ma per far sì che ritorni ad essere, come è stata in passato, una meta turistica affermata, dobbiamo promuovere le nostre attrattive e i nostri patrimoni naturalistici e culturali. Dobbiamo altresì accogliere, assistere ed informare il turista sulle manifestazioni e sulle strutture di accoglienza.

Per ottenere questi obiettivi la pro-loco deve rapportarsi con tutte le Associazioni che operano già sul territorio e con gli enti locali; ma è determinante il sostegno fattivo dei cittadini e delle cittadine del Comune per costruire e realizzare insieme grandi e piccoli progetti per la nostra comunità.

Aderisci alla Pro-loco, contribuirai a renderla più forte.

Insieme si può!

Iniziative

caret-down caret-up caret-left caret-right

Il progetto ideato dal dottor Speghini, titolare della farmacia di San Benedetto Val  Sambro, è un invito all’educazione naturale e alla salute.

Riprendere contatto con i rimedi originali, le piante, significa creare una vera e propria cultura della Salute e del Benessere sia della comunità che del territorio.

Portare un percorso intinerante suddiviso in settori , permette ad ogni visitatore di imparare immergendosi nella natura e nella bellezza di un parco che nasce come percorso vita sportivo, e ampliato, attraverso questo progetto in un percorso a 360 gradi del Benessere.

Il comitato promotore dell’idea del Dottor Speghini si fa garante di un lavoro di riqualificazione del territorio e dei suoi abitanti, sostenuto e promosso dalla ProLoco Val di Sambro che si impegna a trasmettere ideali sulla valorizzazione del verde territoriale.

Piccoli o grandi che siano gli spazi verdi di cui ci circondiamo per vivere, in città o in un piccolo paese, sono ottimi alleati per la nostra salute psico fisica. Una recente ricerca ha dimostrato come vivere vicino a parchi e foreste riduca rischi cardiovascolari, depressione, debolezza di spirito ed anche le disparità nelle condizioni di salute esistenti da sempre tra classi sociali differenti. Il beneficio che si ottiene dal vivere a contatto con piante e fiori è notevole.
La ProLoco di San Benedetto Val di Sambro promuove la campagna di recupero e mantenimento delle aree verdi del paese, certi che un paese curato in cui gli angoli verdi sono soggetti di attenzione e cure da parte dei cittadini, diventa un luogo accogliente che rimane nel cuore di chi lo visita e non solo, gli stessi abitanti possono trovare beneficio nella bellezza che si espande tra borghi e vie in fiore. Curare e rispettare il verde del luogo in cui abitiamo significa avere più rispetto e cura di noi stessi.

Il Comune E le sue frazioni

Il comune di San Benedetto Val di Sambro appartiene al comprensorio di montagna della città metropolitana di Bologna. Il suo territorio si compone di dodici frazioni: San Benedetto, Castel dell'Alpi, Cedrecchia, Madonna dei Fornelli, Monteacuto Vallese, Montefredente, Pian del Voglio, Pian di Balestra, Qualto, Ripoli Santa Cristina, Ripoli Santa Maria Maddalena, Sant'Andrea, Zaccanesca.

Il logo della Pro Loco vuole essere un richiamo all'unicità di ognuna delle frazioni (dodici foglie di dodici colori diversi) unite dall'albero da cui nascono.

UNPLI

Anche noi facciamo parte dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia

UnpliNazionale UnpliER

Cenni sul territorio

La vacanza in montagna, per essere goduta, esige esercizio fisico: passeggiate quotidiane verso borghi, torrenti, boschi, crinali.
Tutto il territorio del comune di San Benedetto val di Sambro lo consente al meglio, percorso da viottole e sentieri che conducono da un paese all'altro per la via più breve, inoltrandosi tra prati e macchie in un susseguirsi di paesaggi rigogliosi di verde: querce, castagni, faggi, abeti... Nel folto, quasi usciti dalle favole, cinghiali, daini, caprioli e addirittura il lupo.
Ed ecco, improvviso, apparire la meraviglia del lago di Castel dell'Alpi, formatosi nel 1951 a seguito di una frana che ostruì il corso del Savena, delimitato da un facile sentiero che consente di percorrerne le rive.
Il ritrovamento, in mezzo alle faggete, di un'antichissima strada selciata, accertata come romana, apre interessi non solo ecologici al turista.

La stessa storia contadina segna ancora i luoghi, che conservano gli edifici di severa bellezza che la distinguevano: muri in sasso, stipiti e architravi di arenaria, tetti a lastre, borghetti di case agglomerate. Assieme a campanili e chiese, perfino commoventi nella loro devota semplicità, sono monumenti della nostra montagna.
Un itinerario pieno di fascino è infatti quello offerto dalla visita ai borghi rurali, fra i quali segnaliamo Qualto e Musolesi. Restaurati di recente, vantano edifici datati intorno ai secoli XV-XVI. A Qualto in particolare si può ammirare Ca' di Bastiano, preziosa per la tipica, e ormai rara, entrata balchionata.
Altri edifici storici tardomedievali sono da visitare a Pian del Voglio, feudo dei conti De' Bianchi fino all'età napoleonica. Ma la costruzione forse più antica e certo di maggior suggestione è la casa torre di Poggio Suizzano, in parte databile al '300 e splendidamente restaurata.
Ultima doverosa segnalazione: accanto alla stazione ferroviaria di San Benedetto sorge il monumento a ricordo delle vittime dell'attentato al treno Italicus il 14 agosto 1974.

Eventi in programma

Prossimi Eventi

  • Non sono stati trovati risultati.

Eventi List Navigation

Ristorazione e Ricettività

Per gustare con tutti i sensi le bellezze e i sapori del territorio

Associazioni del Territorio

Link Utili

Novità

Appennino in uno scatto
23 luglio 2016

Diamo il via alla raccolta fotografica ‪#‎AppenninoInUnoScatto‬! La fotografia‬ è il tuo hobby? Hai sempre lo smartphone a portata di mano? Dai un calcio alla timidezza e condividi con noi le tue immagini! Invia i tuoi scatti [e le descrizioni] all’indirizzo e-mail comunicazione.prolocovalsambro@gmail.com – o su Facebook Messanger – o pubblicando l’immagine direttamente sul tuo […]

Il progetto ideato dal dottor Speghini, titolare della farmacia di San Benedetto Val  Sambro, è un invito all’educazione naturale e alla salute. Riprendere contatto con i rimedi originali, le piante, significa creare una vera e propria cultura della Salute e del Benessere sia della comunità che del territorio. Portare un percorso intinerante suddiviso in settori […]

Piccoli o grandi che siano gli spazi verdi di cui ci circondiamo per vivere, in città o in un piccolo paese, sono ottimi alleati per la nostra salute psico fisica. Una recente ricerca ha dimostrato come vivere vicino a parchi e foreste riduca rischi cardiovascolari, depressione, debolezza di spirito ed anche le disparità nelle condizioni […]

Contatti

Pro Loco San Benedetto val di Sambro
via Roma, 37 San Benedetto val di Sambro (BO)
info@prolocovalsambro.it
amministrazione@prolocovalsambro.it